Alessandro Baricco e i corsi di scrittura creativa

Standard

Ricevo molte lettere di stima dai miei lettori sul forum di Grasso, lettori che a differenza degli stitici rosiconi blogger, mi inondano di complimenti* Ora però tra lettere ricevute ne ho trovato una che merita una risposta. Mi scrive un signore infatti

Sto seguendo il corso di scrittura di Alessandro Baricco in edicola da De Agostini. Mi piacerebbe sapene di più, se mi vuole aiutare, gliene sarò grato.Grazie, spero mi risponda,”

Secondo l’ermafrodita Mario Giordano, ex ciellino, ex alter ego giovanile di Lerner, demoniaco direttore glabro di quell’oggetto non identificato che si chiama Studio Aperto, autore dello “scottante” pamphlet antintelletuali ,”Senti chi parla. Viaggio nell’Italia che predica bene e razzola male “ci sono sempre più tromboni in giro, ma questi sedicenti maestri hanno la licenza per insegnare?
Ora in particolare Giordano racconta di una rissosa querelle tra Baricco scrittore incompreso e Pietro Citati, noto critico letterario. L’episodio in sè non ha nulla di particolarmente scandaloso o rilevante ma suggerisce un elemento scabroso che da sempre adombra la produzione letteraria del Nostro più bravo divulgatore letterario: Baricco è un bravo scrittore?
E con questa ultima affermazione vengo al punto. Io non amo Baricco scrittore perchè lo trovo spudoratamente cinico, è come un Calvino che avesse deciso di non smascherare i meccanismi della scrittura, e di non scrivere quello che di più importante esiste nella sua biografia letteraria: i saggi.
Questo lo scrivo perché sono fermamente convinta che l’aspetto più interessante di Alessandro Baricco (che, detto tra noi, ritengo un gran presuntuoso) sia quello della divulgazione: amo i suoi racconti al punto che mi sento quasi come Denys Finch mentre ascolta i racconti di karen Blixen ne “La mia Africa”, al punto di essere diventata una di quelle rare presenze di raiclick che sono andate a recuperarsi le puntate di una delle più belle trasmissioni televisive degli ultimi vent’anni “Il circolo Pickwick”.
Ora caro lettore vengo invece all’attesa risposta: il fatto che però la vena divulgativa si trasforma in spinta pedagogica per fini di lucro lo trovo oltremodo disdicevole per Baricco e per tutti gli altri scrittori che si dovessero prestare ad una trovata commerciale di tal tipo. In questo ha sicuramente ragione lo spregevole Direttore di cui ho già parlato. Per quanto ti riguarda comprare un corso di scrittura equivalrebbe a comprare un libro di cucina di Ferrat Adrià, la cosa cioè non ti renderebbe di certo un cuoco esperto di gastronomia molecolare.
Per imparare a scrivere (bene come me of course) dovresti leggere, leggere e poi lasciarti incuriosire da ciò che meglio conosci.

*”scrivi da Dio”da Armando;
“mi compiaccio che ancora ci sia gente come Lei con la quale vale ancora la pena rischiare nel fare programmi e progetti televisivi che vadano oltre quello che si “vede””da Pietro

Annunci

»

  1. Ho frequentato un corso di scrittura creativa per due anni, per il solo gusto di continuare a fare di testa mia…e per arrivare alla conclusione che la cosa più importante è sperimentare, ed imparare ad entrare in contatto con la propria, personalissima ispirazione. Chi m’insegna a fare metafore o a mettere correttamente la punteggiatura, mi sta aiutando ad essere chiaro e corretto…ma niente di più. Per Baricco e per chi, come lui, fa merchandising artistico-letterario, tirerei fuori dal cilindro un bel “che s’adda fà pe’ campa’”. Che non guasta mai, mi pare…

  2. Io mai. Ma ho fatto altro di cui pentirmi, come il master in comunicazione enogastronomica, perchè mi ero messa in testa di tradurre le mie esperienze di vita e di viaggi in piatti. Pura utopia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...