La favola di Beatrice

Standard

“C’era una volta una principessa dal corpo d’alabastro, dai capelli dorati, dalle mani e piedi delicati e dallo sguardo trasparente ma vacuo. La principessa era molto triste perché il suo castello era sempre vuoto, e a causa di molte traversie, della carestia e della fame era stata costretta a fare la modella fin da piccola per vivere. La Principessa Beatrice era infatti l’ultima sorella e i suoi genitori, che l’amavano oltre ogni dire, vivevano nel terrore che l’ombra della sventura venisse a sfiorare la sua giovane vita e costringerla a sacrificarsi come le altre figlie. Le sorelle infatti, sempre per questa ragione, erano dovute andare spose di due mostri terribili e potenti.Un giorno però per fortuna arrivò un principe, che aveva un regno in un paese chiamato televisione. Il principe quando vide cotanta bellezza gli propose immediatamente di fuggire con lui, promettendogli un futuro rivoluzionario. Lei aveva molti dubbi e pensava di non avere le qualità e l’esperienza necessarie, ma il principe le spiegò che queste cose nel regno della televisione non sono richieste. Fu così che la giovane Beatrice scoprì il suo pigmalione, che in poche puntate trasformò la principessa in paladina delle cause giovanili delle sue giovani serve. La principessa riuscì così finalmente a vivere felice e contenta assieme ai suoi genitori nel castello di famiglia.
Lo sguardo vacuo purtroppo rimase tale, ma come si dice, nella vita non si può avere tutto.”

Annunci

»

  1. Per me è una deficente raccomandata e zoccola!!!Non capisco come sia possibile che tra tantissime giovani ragazze venga scelta un che sembra lobotomizzata, che parla come un registratore. La classica studentessa che al liceo imparava le lezioni a memoria e non capiva una mazza di quello che diceva alle interrogazioni.Santoro, come al solito, ha fatto una cazzata a scegliere lei!!!

  2. 1)Domenica. Vieni a pranzo?2)Si per il dvd. Ma dammi una lista di scelte possibili3)Rutto libero, of course, e anche tanti poppicorn

  3. OK. Domenica va bene, sempre se non diluvia.Il Dvd pensavo di affittarlo. Propongo:Giù per il tubo (un cartone animato, non se lo trovo, perché è richiestissimo)Dopo il matrimonio (il film danese che ha vinto l’oscar)Il sarto di Panama (spy story vecchia, io non l’ho vista)North Country (Storia di una tipa discriminata sul lavoro, ispirata a una storia vera)Cinderella Man (storia di un pugile)Era mio padre (dicono che è bellissimo, io non l’ho ancora visto)E tu che proponi? Ma forse è meglio che ci sentiamo al telefono, altrimenti ti invado tutti i commenti.Fiamma Fortunatahttp://www.fiammafortunata.splinder.com

  4. Vabbé è che domande… Dopo il matrimonio mi pare ovvioEra mio padre te lo presto, io ce l’ho a casa

  5. con questa lista di film mi sa che domenica o esco con arturo o mi comincio a fare di eroina!!!

  6. Intanto … la Beatrice, con quella sua arietta innocente e allo stesso tempo paraculesca, fa molto “sesso”, di quelle da “castigare” … o no? Massimò che dici?

  7. MARITO DELLA SPOSA, per carità, non vorrei costringerti all’esilio, dopo che mi hai anche cucinato il pranzo. Concorda un bel film con la Sposa e fami sapere.SPOSA e che dire di quelli che la camera da letto la chiamano “lo scannatoio”? Chissà perché ad alcuni piace riferirsi al sesso in maniera così truculenta. Forse gli dà un senso (illusorio) di potere.Fiamma Fortunatahttp://www.fiammafortunata.splinder.com

  8. Sono termini un pò “ottanteggianti”da paninari!!!mi meraviglio di pera…..comunque io non la “castigherei”, non mi attizza proprio……al massimo lo farei dandogli solo un cazzottone in faccia!!!

  9. Fiamma, non credo che ci sia molto di erotico in un cazzottone in faccia anche se il termine cazzottone può indurre ad equivoci.Il termine io lo intendevo in senso non “figurato”cazzottone=pugno

  10. Boh, pensavo che magari dopo che l’avevi intommata di mazzate…Te l’ho detto: sono malata.

  11. Ma la camera da letto matrimoniale non si chiamava “sala giochi”?

  12. Pollice verso per Beatrice, pollice verso per sesso con Beatrice, pollice verso per Era mio padre (due palle), pollice verso(scusate) su rutto libero, pollice su per Massimo.

  13. No ti prego savami almeno Sam mendez. Comunque per la cronaca alla fine ha vinto Scary Movie 4. Alla faccia dell’impegno..

  14. io ho visto le regate!!!Grazie Carlo, grazie per il pollice sù…….Comunque, nonostante le tue manifestazioni di affetto nei miei confronti, vale sempre la regola: se tu vieni quì….io allora vado lì!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...