Archivio mensile:giugno 2009

Bitch pride

Standard

Io comunque preferivo la ragazza di Mele. Come diciamo noi a Napoli era più carnalona.
Ma non c’è dubbio: la tipa ha carattere.

“La cena andò avanti fino all’alba. Ma non una cena da gourmet. Bresaola con sottaceti. Tagliatelle ai funghi. Cotolette con le patate. Torta di yogurt, che poi fu la cosa che mi piacque di più. Ne presi tre porzioni. Era morbida, come quelle della nonna”

Annunci

Via dalla città

Standard

Vado via.
Il pieno nella macchina, quattro euro e due pacchetti di sigarette in tasca. Per una volta, dopo tanto tempo, un piccolo rimpianto.

Anche queste sono avventure.