Tenore

Standard

Ora il problema principale riguarda il tenore, no, non il sax tenore, intendo il tenore di vita. Se la gestione del denaro riguarda anche la sfera simbolica della natura caratteriale di una persona, allora io potrei degnamente figurare nei più sperticati grafici, come una linea curva caratterizzata da balzi feroci tra ascisse e ordinate. La crisi economica personale, prima che epocale, mi sta portando verso l’estremizzazione dei due poli risparmio/dissipazione e e se dovessi fare un paragone calzantissimo e smutandatissimo paragonerei la mia vita economica a quella sessuale. Del resto viviamo in un tempo talmente folle che nel cosiddetto paniere della spesa  è diventato più facile metterci un viaggio (anche lussuoso) che una casa propria. Un tempo che, a pensarci bene, se dovessi tirar via tutto il sistema di regole e abitudini borghesi che hanno inutilmente tentato di inculcarmi nel corso della vita, mi si addice più di un coerente tenore di noia che riguarda le esistenze medie dell’ultima metà del secolo scorso in Occidente, almeno.

Fumo tabacco per risparmiare ma sogno viaggi a cinque stelle, non ho nessuno con cui dormire ma mi regalo paradisi artificiali in chiuse che farebbero invidia ai ventenni.  E’ così.  Sono una jam session e questo è l’unico tenore che conosco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...