Una nuvola vi seppellirà ovvero croniques napolitaines

Standard

Sono stata a Napoli nei giorni in cui era stata preannunciata una apocalisse metereologica che non c’è stata. Ci sono state altre cose invece vissute,  viste e  pensate tra nuvole e sole, nelle notti allerte , molto più dell‘allerta e nelle giornate piene di passi che ho voglia di raccontare.Di amore non parlo. L’amore quando è vita è inutile raccontarlo.

Innanzitutto un documentario di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno, “Le cose belle”, puntuale denuncia, in due piani temporali scanditi da una pausa decennale, di ciò che si poteva fare della mia città e non si è fatto, di ciò che poteva essere  di una generazione di bambini del sottoproletariato urbano e suburbano e non è stato. Il tutto nel cinema d’essay della mia città, il cinema Astra, in cui non tornavo da quasi quindici anni, fatiscente e sporco come i risultati di questa classe politica e intellettuale che ha fallito la sua missione epocale nei confronti di quel mondo di sconfinate possibilità che è l’infanzia, l’infanzia che è sempre un a prescindere, l’infanzia che è sempre eguaglianza.  Poi le nuvole, le nuvole di Barra-Ponticelli, una periferia seppellita da una immondizia a cielo aperto, le nuvole di Forcella dove è vietato avvicinarsi ai palazzi dello spaccio con la macchina fotografica, nella città fortezza dentro la città, il sole e il vento di via Caracciolo che non cessa di innamorarci, come i campi elisi, questi sì, i campi elisi di un lungomare di uno dei golfi più incantati della storia.

E infine Sofia a cui non so mai se sto facendo bene a trasmettere questo eterno odio-amore per la mia città, questa irragiungibile anima a cui ricongiugermi, forse, un giorno,  in cui è impossibile vivere ma altrettanto non sentirsi costretti a tornare. Ciao Napoli, alla prossima.

Leggo il libro di Jean-Noël Schifano e ascolto la canzone di Maria

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...