Grand tour

Standard

Probabilmente sono fuori tempo massimo da teleosservatore/trice, però volevo dire che sto iniziando ad apprezzare Pechino Express, per il modo di raccontare i paesaggi, che in Rai ormai hanno la faccia da merendina di Licia Colò,  per la dinamica del gioco e soprattutto per Costantino della Gherardesca, che spogliato dagli orpelli barocchi e grotteschi di natura chiambrettiana,  ha tirato fuori un’intelligenza vispa da buon viaggiatore occidentale.

Poi mia figlia Sofia si è innamorata del prinicipe Emanuele Filiberto e davvero non c’è stato nulla da fare. Le bambine ameranno sempre i principi azzurri, anche a occhi bendati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...