Archivio mensile:novembre 2012

E’ l’età

Standard

germana

Oggi è il compleanno di Germana ed io mi sento finalmente bene.  Germana è mia madre ed è una rompicazzo. Una vera rompicazzo, mica per finta, una rompicazzo di settantuno anni.

“Mamma, son due mesi che non riesco ad alzare il braccio sinistro”

“E’ l’eta, Laura. Sono i reumatismi. Succede anche a me”

“Mamma alla mia età ci son donne che rimangono incinta. Gli uomini no, neanche a quarantuno anni. Però mettono su pancia, se non l’hanno messa di già”

Auguri Mamma. Auguri a tutte e due.

Annunci

Egoista e morbosa

Standard

Rivendico il diritto ad essere egoista. A mettere avanti i miei bisogni, ad essere viziata e coccolata. Lo rivendico. Ho già dato tutto quello che potevo dare, ho offerto tutto quello che avevo per essere libera e lasciare che gli altri lo fossero. L’ho fatto a mie spese, cercando di limitare i danni per mia figlia Sofia. Non ci è andata così male, non sono una pessima madre e le nostre condizioni di vita per quanto complicate servono a consentire un futuro a lei più che a me.Per il resto non costringo nessuno a rispettare questa morbosità d’amore. Ma questo è quello che mi aspetto io adesso, quello di cui ho bi-sogno. Del resto me ne fotto.

Qualcosa resta

Standard

E poi scopri che un tuo vecchio amico è in rete. Sai che non gli chiederai l’amicizia, perché è inutile ritrovare le persone che negli anni hai perduto e se le hai perdute è perché hai commesso degli errori o li hanno commessi quelle persone e perché così doveva andare.  Non ho mai pensato a facebook a come un “chi l’ha visto”, specialmente con le persone a cui ho voluto bene davvero.

Però sbirciare è lecito. Per capire il segreto di quell’affinità elettiva che per un certo tempo vi ha reso unici. Perché l’amicizia, quella vera, vale moltissimo.

Amici maschi, tipo il mio migliore amico,  in senso assolutamente esclusivo, io ne ho avuti pochi, anzi solamente uno.

Ciao.