Varie ed eventuali della cavernicola

Standard

Faccio fatica a non anticiparmi sul cambio stagione e soprattutto sono stufa dei trucco dell’inverno. Ho voglia di togliere strati di ciprie, di vedere il mio viso colorato di sole e basta. Arriva un certo momento in cui  viene voglia di scrollarsi l’inverno dalle spalle.  Sono mesi  che non valgono nemmeno una ruga, per quel che mi riguarda. L’unica cosa che mi piace della stagione lugubre sono le giornate di sole o quei regali inaspettati delle temperature,  sempre meno prevedibili, quelle strane giornate di primavera che si affacciano sulla vita, ti solleticano la punta del naso direi,  sorprendendoti, quelle che ti ubriacano di illusione primaverile malriposta.

Il fascino dell’inaspettato. Ma non basta. Ieri siamo uscite dalla nostra caverna per vedere i Croods. Ci sono piaciuti. Abbiamo deciso di inseguire anche noi il nostro domani. Aspettando il sole, come cantava il signor Neffa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...