Il nostro terroir

Standard

Pare che Giuliano Ferrara abbia espresso la sua illuminata visione sul Sud. Del tipo “la mafia è l’essenza della Sicilia”.   Mi piace parlarne oggi, che ricorre l’anniversario, il trentacinquesimo, della morte di Peppino Impastato, uno che della bellezza delle cose e della sua terra ci capiva qualcosa in più di Ferrara. La mafia come macrotema è sostanzialmente la stessa cosa della gestione dei rapporti feudali che ancora imperversano non solo in Sicilia ma in tutto il meridione. Non è l’ essenza della Sicilia  ma il suo cancro, la  malattia che racconta la mancanza di una giustizia sociale, la necessità di sopravvivenza di interi paesi, città, quartieri,  un asservimento continuo e umiliante di quella splendida terra. Un cancro che porta via la  bellezza che è terroir, come dicono gli amanti del vino, ossia combinazione di cultura, persone e territorio. Ora non dirò la solita vagonata di volgarità e offese gratuite su Ferrara,  ma ritengo che l’isolamento intellettuale del Direttore, isolamento che era palpabile anche nel confronto con il  silenzio pneumatico di Padellaro nel merito delle affermazioni di Ferrara,  faccia male alla sua intelligenza. Il cinismo lasciato allo stato brado produce una vacuità vieppiù umiliante per lui, non per noi, che ci stiamo abituando.

Annunci

»

  1. Giuliano Ferrara è intelliggènte a prescindere, da sempre e per sempre. Una noia micidiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...