El Cafesino

Standard

Io il sapore di quel caffè lo conosco. Come me molti. Il sapore di quel caffè e il calore e affetto dei brasiliani, anche quelli poveri. Conoscevo anche un regista che ci è morto in quel Brasile che amava tanto e a cui aveva dedicato la sua vita. Senza dio ma con molta passione.  In Brasile quel regista è morto per mano violenta. E’ morto subendo un furto.  Perché l’ineguaglianza, la povertà è materia di sangue e di morte. Lo sanno bene anche i marxisti. E questi son discorsi non da papi, ma da rivoluzionari.

Eppure val bene raccontarlo che Francesco si dimostra sempre più evangelico, alla maniera di Cristo. Che il gioco di marketing cattolico di “sbiancamento vescovile” del Vaticano con lui funziona sempre meglio. Che l’America Latina ha bisogno più di noi di grandi ideali e che la voglia di esser comunità, futuro, vita forse riparte davvero più da lì che da questa marcescente Europa o della ricca comunità cattolica americana. Non lasciate che i soldati di Dio siano gli unici a far vivere degli ideali di giustizia. Non fatelo.

Buona pausa caffè a tutti, nel frattempo.

Annunci

Una risposta »

  1. E sempre viva il neovescovo di Roma, vicino al pòppolo non meno che a Ignazio di Loyola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...