Carne italiana

Standard

Ammetto che sto entrando in un territorio morboso. Scegliete voi se proseguire. Il ragionamento è questo e va a postilla di quanto ho scritto su mia figlia ieri. Mi sono chiesta, in questi giorni,  perché esista una differenza di trattamento economico così cospicua tra italiane e straniere nella prostituzione giovanile. Che se volete è un po’ la stessa domanda che ci siamo fatti tutti sul perché Berlusconi fosse disposto a pagar tanto le sue troie, a parte il fatto che indossassero bene i tubini neri. Mi sono data una risposta ai limiti dell’immaginabile nella scala della cattiveria e meschiniità maschile: io pago così tanto un’adolescente italiana perché mi vendico delle frustrazioni subite nell’adolescenza. La più carina della classe o della scuola che non sono mai riuscito a farmi me la compro. La degrado, offendo la sua giovinezza, mi vendico. E’ tremendo, ma sostanzialmente, senza moralismi è ‘sta roba qui.

C’è una citazione di Nietzsche che precede il libro di Irvine Welsh Porno, l’ho citata scherzando qualche giorno fa: ” senza crudeltà non v’è festa” . Si tratta di un’aspetto della sessualità molto crudele, riguarda più Bataille che Nietzsche, ma rifletteci anche voi. Se applicate questa formula a questa situazione, vien fuori il minimo comune denominatore di un’erezione per un pezzo di merda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...