Blue Jasmine

Standard

Si ma chi è Jasmine? Perché ieri ragionavo con mia cugina sul film di Wooody Allen, bellissimo, di rara raffinatezza e crudeltà e mi chiedevo se Jasmine (che tutti riescono solo a dire quanto è brava la Blanchett, e va bene, ma esprimete a parole vostre qualcosa che somigli anche a un giudizio sul film) fosse  una donna complessa, davvero appesa al filo della sua fragilità, un donna bella ma anche folle che finisce per autodistruggere anche la sua seconda possibilità, o semplicemente la spietata oggettivazione del classismo di Allen, della fine del sogno americano, in qualche modo, l’idea che anche negli Stati Uniti la mobilità sociale con il conseguente cambiamento di status, ossia di classe sociale sia diventato solo un miraggio da parvenue, da illusa cenerentola in Chanel.

Sospesa tra futuro e passato, da un’eredità mitologica, come direbbe un mio caro amico, e il desiderio di ricostruire una nuova e più matura identità sociale resto incerta nel tracciare un giudizio su un personaggio che non è poi così distante da ognuna di noi. Blue-Jasmine-home

Annunci

Una risposta »

  1. Ne ragionavo anch’io ieri, all’uscita dal cinema, attorniato dai commenti infastiditi di chi l’aveva trovato brutto, incomprensibile, noioso.
    Quando è tutto così chiaro invece e lucidamente espresso, solo che non si voglia fingere di non vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...