Antagonismi militanti (diario napoletano)

Standard

BeFunky_piazza san domenico.jpg

 

Premessa numero uno:  voglio bene e stimo Amleto de Silva,  in arte Amlo, e lo ringrazio, come ogni lettore a scrocco dovrebbe, nell’era del 2.0, per le grandi risate e per le riflessioni che con lui ho condiviso in quasi cinque anni di amicizia virtuale.

Premessa numero due: Daniele Sepe non lo sopporto.

 

La prima volta che ho ascoltato un concerto di Daniele Sepe ero poco più di una giovane turista a Napoli (molto più giovane di quella che vedete in foto a piazza San Domenico). Mi ero trasferita in questa città da poco e mi portarono in un luogo che mi sembrò incantato, proprio a pochi passi da questa piazza San Domenico e dalla libreria in cui sono andata a salutare Amleto, l’altro giorno. Un posto  che si chiamava Riot. Un locale aperto su un terrazzo-giardino-frutteto maiolicato in uno dei palazzi più antichi e suggestivi del centro storico, Palazzo Marigliano. Daniele Sepe era un musicista filosofo, almeno così mi sembrava, perché pur non capendo allora come adesso un cazzo e anche meno di musica, quello che mi misi ad ascoltare mi sembrava qualcosa di infinitamente superiore alla merda quotidiana che all’epoca ballavo o ascoltavo. Filosofo Daniele lo sembrava anche nell’aspetto, delicato eppure già marcatamente austero.

Poi mi è capitato di intercettarlo altre volte. Il circuito metropolitano musicale di Napoli è noto a molti. Un tempo poi gironzolavo più di oggi.

L’ho rivisto non a suonare ma a conversare con Amleto proprio sabato. Ora, voi dovete capire che in certe stituazioni  provo ad applicare un’intelligenza affettiva alle cose. L’affetto è frutto di una malinconia esistenziale, perchè stiamo diventando tutti vecchi (senza essere adulti) e alcuni di noi stanno diventando vecchi e ‘ncazzati,  e questo un po’ mi dispiace.

Amleto e Daniele hanno qualcosa in comune. Qualcosa che oggettivamente li rende complici: sono due antagonisti militanti praticanti. Due artisti, il primo della scrittura  il secondo della musica, che condividono una visione radicalmente critica della società e della vita culturale di questo Paese. Però Amleto è una persona migliore, perché ha il dono dell’umorismo. E’ così perché Amleto è Amlo, cioè è uno che per quanto sia incazzato è umorista. L’umorismo è quella cosa che ti impedisce  di arrabbiarti veramente nelle questioni intellettuali o umane anche più scabrose. E’ quella cosa cioè che ti permette di guardarti mentre stai pensando e soppesando qualcosa, o anche mentre la stai dicendo. L’umorismo è anarchico per vocazione e si prende gioco anche di noi. Permette sempre una lettura doppia e inversa che è quella del lasciateci divertire, o se volete della più rivoluzionaria delle vocazioni politiche: il diritto alla felicità o anche semplicemente alla risata. Daniele Sepe invece è un incazzato in purezza, un sarcastico senza ironia, un arrabbiato senza empatia e anche, lasciatemelo dire, un maschilista di merda. Ora come e perchè quel filosofo della musica e della bellezza sia diventato questa roba qui, non lo so. La vita ha fatto male anche a me, ma per quanto ruvida non credo di essere diventata così stupida. Daniele Sepe è un cretino perché pensa di essere migliore degli altri. Ed è talmente carico di questo narcisismo politico da veterocomunista che gioca la partita del ribaltamento sociale e criminale: meglio i pezzi di merda ignoranti degli ultrà che i borghesi della socialdemocrazia. Io alle persone come Daniele Sepe le metterei per una decina di anni in un paese in cui esista solo la violenza. In cui la violenza sia l’unico strumento di controllo e di potere.  Io uno che dice che Gennaro De Tommaso, detto Genny ‘a carogna, figlio di Ciccione De Tommaso, affiliato,  è nu’ brav’ uaglione che mi offre sempre da bere a piazza Belllni, beh io lo metterei in un bel po’ di tempo in un posto del genere.

 

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...