#Mattinieri

Standard

E poi quelle mattine che ti svegli e senti che tutto il raffreddore nel mondo è nelle tue narici, e scendi a prendere il caffè e risali verso casa mentre ti accorgi di aver dimenticato le chiavi, e ancora chiami in cento mille modi diversi tua figlia che dorme con un sasso e allora sali al quarto piano dalla tua exsuocera per farti dare quelle di emergenza e poi entri litighi con la tua pigra creatura, cerchi di convincerla ad indossare la camicetta buona, che oggi c’è la foto di classe, e scendi le scale con lei verso scuola mentre inizi a riflettere su quale organo vendere questo mese, quale sia il meno utilizzabile, un organo per tirare avanti con le spese vista la quantità di feste e eventi a cui tua figlia, che riscuote un certo successo sociale, è stata invitata e infilando le mani in tasca non trovi il telefonino, per cui risali le scale di corsa e poi ti infili nella metropolitana puzzolente.

Buongiorno. Ripartiamo dal caffè. Un caffè, grazie.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...