Archivio mensile:Mag 2014

Napul’è ovvero i parrucchieri di San Liborio (diario napoletano)

Standard

– Ma quello si è arrevotato. Aveva sempre venduto la droga e bell e buono s’arape ‘nu parruchiere?

-Signurì, ma pur vui site e San Liborio, overo?

– Un po’ sì, ma davvero si ricorda di me?

-Eccerto, vui venivat semp’ addu’ Enzo, o parucchiere.

-Quello a via Pasquale Scura?

-Ehe

Discorsi sull’ R2, stamattina. E poi via a raccontarmi tutti i fatti di tutte le persone del palazzo e della via, via San Liborio . Io, ovviamente, non ricordavo nessuno, ma facevo segno di sì. Era come quando mi mettevo ad ascoltare quelle donne che parlavano da finestra a finestra, senza scomodare il telefono. Mi manca la Pignasecca. Porcamiseria

Annunci

Elezioni in tv

Standard

Quanto mi piace la notte degli scrutini. Che ti addormenti e ti risvegli e poi ti riaddormenti. E poi ancora, fumi una sigaretta, ti scappa una risata. E dormi. E la mattina dopo, chissà perché, ti sembra più nuova delle altre, nonostante tutto.  Gaber mi perdoni,  ma a me diverte sempre di più la mattina dopo le elezioni.

E poi Mentana, scusate ma lo devo dire, che grandissimo che è. Credo davvero che in Italia abbiamo il miglior anchorman del mondo.

Grazie Enrico.