Programmi del we

Standard

Per cui anche se volessi fermarti, non ti fermi, un po’ per la paura, un po’ perché la vita ha la sfacciataggine di ricordarti sempre che ci sei, qui, ora, e che puoi godere anche in un momento come questo di una cosa leggera come una giornata fresca, brillante e profumata, anche ora, anzi ora anche di più nella consapevolezza della caducità. E allora corri, progetti e fingi di averne ancora voglia di questa puttana, di questa bagascia egocentrica, questo mostro sempre affamato, che non ti secca le lacrime.

Ho già in mente una nuova casa e mille modi per arredare questo nuovo tratto di vita, e nello specifico oggi ho una mamma a casa morsa al piede da un cane famelico e furbastro e una figlia zingara per le vie d’oltremare. Infine un sabato e una domenica,  dicono che non sarà bello e allora proveremo a fare qualcosa di bello noi. Non mi posso fermare, non mi debbo fermare.

Vivamus mea Lesbia, nessun altro, come Catullo, ha mai interpretato meglio la mia ansia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...