Napoli ferrantiana (#searchingelena): intervista a RoadTv

Standard

“Certo è che Elena Ferrante ha scelto come protagonista della sua storia una città e questa citta è Napoli. E infatti da questa Napoli ferrantiana partiremo e torneremo dopo aver attraversato l’Italia cercando di scalfire il segreto dei tanti sospettati, degli o delle Elena Ferrante, veri o presunti, di tutti quelli che sono stati per un certo periodo Elena. Questa Napoli che abbiamo alle mie spalle la Napoli del “grattacielo” della Ferrovia, simbolo di un nuovo concetto di metropoli in cui le giovani protagoniste della quadrilogia dell’amica geniale, crescono mantenendo questo e altri nuovi simboli della città come sfondo, la città industriale, San Giovanni a Teduccio, Ischia, la meta isolana della  prima vacanza di massa, eccc..cercando di emanciparsi da un certo modello di femminilità e tentando di salire uno scalino sociale, economico e culturale, come molti napoletani in quel tempo. Emancipazione che comunque le porta sempre a confrontarsi con le origini, perché Napoli, come spesso ricorda la Ferrante anche in altri romanzi e città odi et amo dell’eterno ritorno, di una selvaggia femminilità, di una violenza diffusa in cui si rimane invischiate. Napoli città di chi fugge di resta e in questo si snoda anche la vicenda biografica della documentarista, cioè io, una blogger napoletana”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...