Ma non ero la sola, questo è certo

Standard

Che poi credo che la mia generazione, parlo di noi ragazze, sia stata la prima ad aver visto da vicino la diffusione capillare di una malattia come l’anoressia e la bulimia. Cioè non che non ci fossero prima e non che i disturbi alimentari non siano un aspetto psicologicamente ricorrente di molti problemi psichici, ma sono convinta che mai prima della mia adolescenza e post-adolescenza avesse interessato tutt’insieme tante ragazze e qualche ragazzo. Inutile che vi stia a spiegare come i canoni della bellezza femminile proprio tra gli anni Ottanta e Novanta si spostarono sulla perfetta fisicità non più delle attrici, ma delle prime top model, vere icone di bellezza, veri miti sociali ed economici del mio tempo, vale a dire le Lamborghini, Porsche, Ferrari  in forma di femmine dei miei tempi. Ve lo ricordate. A me anche a guardarle adesso quelle femmine, alla mia età, mi fanno ancora paura. Ma sono vere? Alla fine, credo, che nessuno si sia preso la briga di andare a raccogliere le nostre storie, di quelle che tra noi in quel tunnel sono  finite, chi in maniera più violenta chi in modo più leggero,  ed è un peccato perché non eravamo tra le più stupide e nemmeno tra le più deboli o depresse; eravamo probabilmente più fragili e meno strutturate a recepire la complessità di una parola che legavamo troppo al materno, quel segno che era “donna”. Forse un giorno mi piacerebbe farlo. Cercare di capire come è andata a finire. Non è semplice, perché eravamo “segrete”, lo siamo state persino a noi stesse, finché abbiamo potuto. Chi lo ricorda, chi è guarita, chi è rimasta incastrata nei suoi pasti per tutta la vita o chi,come me, per molto tempo ha trasformato la bulimia in un bisogno smodato di esperienze di vita. E’ che poi sono stanca di parlare di Laura Petra. Perché si allarga il cerchio della mia umanità. E sarei davvero curiosa di documentare altre storie, non solo la mia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...