Archivio mensile:settembre 2015

Note a margine sul tentativo di effrazione della serratura di casa subito nella notte

Standard

– Abbastanza scontato ma utile da ricordare: mai tenere un’arma in casa. Qualsiasi sia la vostra visione della vita se qualcuno proverà a forzare la porta di casa vostra vi verrà irrazionalmente il desiderio di prenderla, perché l’arma esclude ogni eventuale contatto e lotta

– Nessuno mi farà mai dire che quello che mi è successo è capitato perché sto a Napoli. Al netto delle possibilità ho sempre considerato Roma altrettanto pericolosa per i topi di appartamento (dico Roma perché è quella la città dove ho vissuto più a lungo nella mia vita)

–   Sdrammatizzare sempre e comunque. Ridere assieme ai propri figli a caldo su queste disavventure. Non caricare di ansie e paura la nostra quotidianità e quella delle persone che abbiamo attorno, ne va della nostra libertà

– Realizzare una volta per tutte che il contributo dell’esercito italiano nella gestione della sicurezza metropolitana non serve a un cazzo di niente. A pochi passi da casa mia c’è un presidio dell’esercito 24 ore su 24.

Per il resto esisteva un saluto radiofonico che ho sempre amato molto, negli anni bui dell’America delle grandi paure, era “good night and good luck” vale per me e anche per tutti voi.

charlton heston

Annunci

Il mio gioiello

Standard

sofia2

Per cui mi restano solo 17 giorni. Sofia ha chiesto la caccia al tesoro, Perché è sempre così quando ti cachi il cazzo di fare una cosa, quello è il momento in cui tuo figlio te la viene a richiedere.

Per anni ho organizzato cacce al tesoro per mia figlia mentre lei mi guardava un po’ schifata. E ora, quando mi ero definitivamente arresa, viene da me e me la chiede lei.  Che l’anno scorso non avevamo potuto a causa del trasloco. Comunque il fatto è questo.  Voglio esaudire questo suo desiderio. Alla fine non c’è nulla di più bello di lei nella mia vita. E poi, oho, sono quasi 10. Adoro il quasi.  Il compleanno di Sofia è un po’ come il mio, anzi più importante. La guardo e mi dico, cavolo, davvero ci sei riuscita (quando arriva invece il 7 novembre, di solito, penso cazzo, sono ancora viva).

Aiutatemi: Virgiliano, caccia al tesoro, pizzette, regali, torta e tanti bambini. Ho bisogno di voi tutti. Non so mica se ce la faccio da sola