Archivi tag: Malasanità

Malasanità (pensierini in libertà)

Standard

sant

Ora vi annoio un po’. Tanto si è capito che in Agosto non avete un cazzo da leggere e venite ad affollare persino il mio blog sfigatissimo.

Innanzitutto una premessa: il pronto soccorso è per i poveri, e per gli incidentati, infartuati, e altra umanità a quattro zampe of course, ma soprattutto per i poveri. I ricchi hanno i medici, gli specialisti e soprattutto il tempo per fare il giro della salute previsto in caso di disagi fisici di varia natura. I poveri, come me, vanno al pronto soccorso perché ambiscono a risolvere il problema risparmiando tempo, soldi e giri. Ci riescono? Arriviamo al punto.

Ieri, assieme a me, c’era un piccolo gruppo di disagiati di varia natura. Abbiamo aspettato per più di due ore che si liberasse la camera verde, ossia quella parte del pronto soccorso destinata ai codici verdi, cioè ai malati meno urgenti. Non è entrato nessuno. Nessun medico però valutava il grado di urgenza all’accettazione. Vale a dire che se qualcuna delle persone  che erano con me avesse avuto qualcosa di grave ma non apparente, probabilmente non sarebbe sopravvissuta alla mattina. Perché come me tutti alla fine si sono arresi e se ne sono andati.

Voglio morire nel mio letto, come dicevano i nonni di una volta (almeno credo, io di nonni non ne ho conosciuti, la parte maschile della mia famiglia sia paterna che materna è stata davvero poco longeva), così ho pensato io scappando da quel desolante paesaggio metafisico dell’estate nell’ospedale del quartiere. Voglio morire nel mio letto ma prima voglio bermi una Ceres e mangiare una pizza, a dire il vero.

Sono tornata a casa pensando a quella gestante appena morta assieme al suo bambino. Trascinata da un ospedale all’altro, in giro per la SIcilia. Mi son detta sono fortunata. Gli ospedali italiani conservano solo lo scheletro di una sanità pubblica che fu.

Fuoritema Eur: A proposito dell’Eur, permettetemi un peniserino poetico-architettonico: la nuvola di Fuksas è una cagata pazzesca

Annunci